Santa Maria Maggiore e San Nicola in Collescipoli

collescipoliVicaria: TERNI 2
Parroco: don Albin Kouhon

Segretario: diacono Giotto Vittori

Delegato catechista: Alma Martellotti

Popolazione: 2500

Indirizzo: Piazza Santa Maria, Collescipoli (Tr)

Chiese: S. Andrea, S. Maria del Colle, S. Maria di Porcivalle, S. Cecilia, Dell’Addolorata

Telefono: 0744.812674 – 3392713845 (don Albin)

Email: p.santamariamaggioreesnicola@diocesitna.it

 

Orari messe
Feriale: martedì e giovedì a Santa Maria Maggiore ore 17 (ora solare) ore 18 (ora legale), mercoledì ore 18 San Nicolò (da maggio a ottobre); primo venerdì del mese a Santa Maria del Colle 17/18 (da settembre a maggio)
Festivo: ore 9.00 San Nicolò – ore 11.30 Santa Maria Maggiore –  ore 10.15 Santa Maria di Porcivalle (da ottobre a maggio) – ore 17 Sant’Andrea (ora solare), ore 18 Sant’Andrea (ora legale)

 

RESTAURO DEL PORTALE DELLA COLLEGIATA DI SANTA MARIA MAGGIORE

 

festa_del_trattorista1     FESTA SANT’ANTONIO ABATE 2015
A Collescipoli si celebra la festa di sant’Antonio abate e la 56° edizione della festa del Ringraziamento e del Trattorista domenica 18 gennaio 2015.
Il programma:
ore 08,30 – Raduno dei Trattoristi in via Maestri del Lavoro
ore 09,00 – Benedizione delle ciambelle
ore 09,30 – partenza del corteo, per Collescipoii, con in testa la statua di S. Antonio
ore 10.30 – Accoglienza con la banda musicale di S. Gemini.
ore 11,30 – Collegiata di S. Nicolò – S. Messa Solenne e offertorio
ore 12,15 – Benedizione dei mezzi agricoli e degli animali,
distribuzione delle tradizionali ciambelle benedette
ore 13,30 – Pranzo presso la Trattoria Tiberina di Taizzano di Narni

 

 

HERMANS FESTIVAL Domenica 29 agosto 2010  il parroco don Enzo Greco ha salutato la parrocchia. Domenica 5 settembre ha fatto il suo ingresso il nuovo parroco don Gabriele Caranta
RESTAURI A SANTA MARIA MAGGIORE

Domenica 1 ottobre 2006 il nuovo parroco don Vincenzo Greco ha fatto il suo ingresso nella parrocchia di Santa Maria Maggiore e S.Nicolò.
Don Enzo sostituisce don Pietro Blaj, che a sua volta aveva sostituito, due anni fa, don Franco Semenza.